Tutti i grafici SPL

Da REW Wiki.

Tutti i grafici SPL

All spl graph.png

La funzione “All SPL graph” è costituita da una serie di grafici sovrapposti che mostrano tutte le misure effettuate (SPL e/o impedenza). Essa permette di generare una media di tutte le tracce selezionate oppure di eseguire operazioni aritmetiche su coppie di tracce, per generarne una nuova.

Il commando Average The Responses, calcola una media dei valori in dB SPL di quelle tracce che vengono selezionate quando si preme il pulsante. La fase non è presa in considerazione. La gamma di frequenza della media risultante, copre la regione dove le tracce si sovrappongono. Per esempio, se una traccia è stata misurata a 200Hz, un’altra a 500Hz e un terza a 1000Hz, la media varierebbe da 200Hz (alla frequenza finale più bassa). Le nuove misure (quelle fatte dopo che l’ultima media è stata generata), mostrano l’indicazione new dopo il valore della traccia, mentre quelle incluse nell’ultima media, mostreranno l’indicazione avg.


Comandi All SPL

Il pannello di controllo per tutti i grafici SPL, è composto dai seguenti comandi:

All spl control.png

Il comando smoothing, permette l’impostazione delle frazioni di smoothing per tutte le tracce selezionate che devono essere cambiate.

Il commando Measurement offsets permette di scegliere se l’offset deve essere applicato alla misura temporaneamente oppure utilizzando l'opzione Add Offset to Data, permanentemente.

Se, Show points when zoomed in è selezionato, i singoli punti che compongono la SPL e le risposte di fase, sono visualizzati nel grafico quando il livello dello zoom è abbastanza alto perchè questi possano essere distinti (che può essere solo su una parte del grafico).

I comandi Trace Arithmetic, permettono ad un paio di tracce di essere aggiunte, sottratte, moltiplicate, divise, (coherently averaged or) unite. Se entrambe le tracce scelte, contengono una risposta all’impulso, anche il risultato conterrà una risposta all’impulso, tuttavia le frequenze di campionamento, devono essere le stesse o messe tra loro in relazione da un numero intero. Per esempio, tracce a 44.1kHz e a 11.025kHz, possono essere combinate tra loro da una operazione aritmetica. Il risultato sarà il valore più alto tra le due frequenze di campionamento. Questo permette di effettuare operazioni su misure a banda limitata o che sono state decimate ad una frequenza di campionamento più bassa.

Se le tracce hanno frequenze di campionamento incompatibili, o non contengono una risposta all’impulso, il risultato non conterrà la risposta all’impulso, ma potrebbe conservare di entrambe l’ampiezza e la fase se a entrambe è stata applicata l’informazione di ampiezza e di fase, altrimenti il risultato conterrà il solo dato di ampiezza.

L’intervallo di frequenza del risultato di un’operazione aritmetica, partirà dalla frequenza iniziale più bassa alla frequenza finale più alta delle tracce che si stanno analizzando. Al di fuori del loro intervallo di frequenza, le tracce sono trattate come aventi valore zero, con l’eccezione del divisore in una divisione, che viene trattato come valore unitario al di fuori del suo intervallo. Se le misure hanno livelli significativi al di fuori dell’intervallo di misura, l’azzeramento genererà oscillazioni in frequenza e nel dominio del tempo. Per ottenere risultati migliori, utilizzate le tracce che coprono l’intera gamma di frequenze.

Nota

  • Per misure con risultati significativi che hanno risposte all’impulso o di fase, i dati dovrebbereo essere correttamente allineati temporalmente prima di essere combinati. Un’ eccezione è rappresentata dall’operazione di unione (Merge), per la quale REW allineerà automaticamente sia l’ampiezza che la fase, alla frequenza di unione, regolando il tempo di ritardo della traccia B come richiesto, affinchè la fase coincida. L’entità delle regolazioni, sarà mostrata nelle note della nuova misura.

  • Le impostazioni della finestra della risposta all’impulso corrente, sono utilizzate per ciascuna traccia, mentre il risultato, utilizza le stesse impostazioni della finestra relative alla traccia A.

  • Il risultato è arrotondato utilizzando qualsiasi arrotondamento sia stato usato per la traccia A.


Indice dei contenuti - Torna su