Grafico IR filtrata

Da REW Wiki.

Grafico della risposta all'impulso filtrata

Il grafico della risposta all'impulso filtrata (Filtered IR), permette di applicare alla misura dei filtri a ottave e a 1/3 di ottava ed è principalmente dedicato a esaminare il comportamento del decadimento in diverse bande di frequenza e ad analizzarne i risultati per la ISO 3382. In aggiunta alla stessa risposta all'impulso filtrata, il grafico include le tracce dell'inviluppo della risposta all'impulso (ETC) e l'integrazione di Schroeder.

Ir filt.png



Filtri a ottave e a terzi di ottava

I filtri a ottave e a terzi di ottava, possono essere selezionati dalla casella posta nell'angolo in basso a sinistra del grafico, e vengono applicati alla risposta all'impulso, al momento della selezione. Il filtro rimane attivo fino a che viene selezionato "No Filter". Il nome attribuito alla misura su tutti i grafici, viene mostrato con un'indicazione del filtro applicato (es. "Auditorium [250Hz 1/3]").


Integrazione di Schroeder

L'integrazione di Schroeder, è una curva ottenuta eseguendo un'integrazione all'indietro della risposta all'impulso al quadrato, che idealmente inizia in un punto in cui la risposta decade nel rumore, ed applicando ad essa una correzione (il valore di partenza per l'integrazione), che implica il rapporto al quale la curva di Schroeder continua a scendere per l'intera risposta. REW utilizza una procedura iterativa per stimare il miglior punto di partenza per l'integrazione, spesso chiamato "Metodo di Lundeby" (dal giornale di A. Lundeby, T. E. Vigran, H. Bietz, and M. Vorländer, “Uncertainties of Measurements in Room Acoustics,” Acustica, vol. 81, pp. 344–355 (1995)). La pendenza di questa curva è usata per misurare quanto è veloce il decadimento della risposta all'impulso, derivando una figura per la "RT60", che è il tempo che ci impiega il suono a scendere di livello di 60dB. La curva mostrata sul grafico dell'impulso, vale per il filtro ad essa applicato, se presente. Nel calcolo dei dati di decadimento per i risultati di una RT60 a un'ottava e a un terzo d'ottava, l'impulso viene prima filtrato alla corrispondente larghezza di banda e alla frequenza centrale prima che sia determinata l'integrazione di Schroeder per quella banda e siano calcolate le varie misure RT60.

Schroeder.png



Comandi IR Filtrata

Il pannello di controllo per il grafico relativo alla IR Filtrata, contiene questi comandi:

Ir ctrl.png

La risposta all'impulso, può essere tracciata con o senza la normalizzazione del suo valore di picco, in base alle impostazioni del comando Plot Responses Normalised. Quando la tracciatura normalizzata viene selezionata, il picco sarà al 100% o a 0dBFS.

Il comando Time Reversed Filtering, applica dei filtri di banda a ottave a ritroso nel tempo, per ridurre il loro contributo al decadimento misurato. Quando si usano invece alle basse frequenze, dei filtri ad 1/3 di ottava, il tempo di decadimento può risultare significativo: oltre 200ms a 100Hz con filtro a 1/3 di ottava, per esempio. Applicando il filtro al contrario, il decadimento si riduce a meno di 50ms, ma influenza leggermente la risposta al punto che le figure del tempo di primo decadimento (Early Decay Time (EDT)), che utilizzano i filtri Time-Reversed, potrebbero non essere valide.

Il comando Show Data Panel, mostra sul grafico un pannello che contiene i risultati dei valori di decadimento. Le figure RT60, includono l'intervallo del dacadimento sulle quali esse sono state calcolate ed un valore "r", il coefficiente di regressione, che misura quanto i dati corrispondono ad una linea retta. Un valore pari a -1, indica una perfetta coincidenza. I valori di entità minore di -0,98, indicano che la corrispondente figura del decadimento, potrebbe non essere attendibile. Le figure non affidabili, sono indicate in corsivo arancione. I parametri disponibili sono:

EDT

Early Decay Time, basato sulla pendenza della curva di Schroeder tra 0dB e -10dB.



T20

Tempo di decadimento, basato sulla pendenza della curva di Schroeder tra -5dB e -25dB.


T30

Tempo di decadimento, basato sulla pendenza della curva di Schroeder tra -5dB e -35dB.


Topt

Tempo di decadimento "ottimale" su un range variabile, scelto per fornire il miglior adattamento lineare, basato sulla pendenza della curva di Schroeder. Se il tempo di primo decadimento è molto più breve della T30, la misura del Topt utilizza un punto di partenza basato sulla intersezione tra le linee EDT e T30, altrimenti utilizza un valore di -5dB. REW verifica ogni punto finale in passi di 1dB fino alla fine della curva di Schroeder e sceglie quello che presenta il miglior adattamento lineare.


Curvature

(T30/T20 - 1) espresso in percentuale, fornisce un'indicazione di quanto sta cambiando la pendenza della curva di decadimento. Valori compresi tra 0 e 5% sono tipici, mentre maggiori del 10% sono sospetti e possono indicare che la stanza potrebbe avere una curva di decadimento a doppio stadio. Se la curvatura è negativa, i risultati dovrebbero essere trattati con cauzione poichè potrebbero essere sbagliati.

Curvature.png

Il grafico può anche mostrare la "Regression Line", che è una linea ottenuta eseguendo la regressione lineare con il metodo dei minimi quadrati sulla curva di Schroeder nella gamma applicabile a qualsiasi particolare parametro del decadimento. La scelta di quale linea di regressione deve essere visualizzata, si trova accanto alla casella Show Regression Line.

ETC Smoothing viene utlizzato per arrotondare la traccia dell'inviluppo (ETC), utilizzando un filtro a media mobile, della durata specificata nell'apposita casella.



Indice dei contenuti - Torna su